Nest, Napoli Est TeatroNest, Napoli Est TeatroNest, Napoli Est Teatro

 

data da definire / Una serata con SILVIO ORLANDO



DATA DA DEFINIRE

Una serata al Nest con Silvio Orlando

Silvio Orlando protagonista del format “Una serata al Nest con…”, diventato uno degli appuntamenti più attesi e apprezzati della stagione che, anno dopo anno, ha visto calcare le tavole del Nest da artisti di caratura internazionale.
Attraverso racconti, aneddoti, storie e le domande dei #GiovaniO’Nest, Silvio Orlando smetterà i panni dell’attore, per svelare molti aspetti della propria carriera e della propria vita in una conversazione intima e intensa.

Reduce dal premio “Le Maschere del Teatro Italiano” 2022 per il miglior monologo e il David Di Donatello per la categoria “Miglior attore protagonista”, Silvio Orlando si conferma tra gli attori italiani più amati dal pubblico e apprezzati dalla critica.
Nato a Napoli, il primo approccio con l’arte avviene in campo musicale, quando nel 1975 entra a far parte di un gruppo musicale giovanile, suonando il flauto. Poi passa al teatro che influisce in maniera determinante sulla sua abilità recitativa. A 30 anni esordisce al cinema con la commedia Kamikazen ultima notte a Milano, diretta da Gabriele Salvatores. Il suo percorso artistico oscilla tra il genere della commedia e il dramma, legandosi a grandi firme della regia italiana, su tutti Nanni Moretti che lo dirige nelle sue pellicole più celebri, come Aprile (che nel 1998 vale a Orlando il David di Donatello come “miglior attore non protagonista”), la Stanza del figlio (2001) e Il caimano (con cui conquista il secondo David). Diretto tra gli altri da Paolo Virzì, Michele Placido e Carlo Mazzacurati, l’attore partenopeo vanta altri due prestigiosi riconoscimenti: un Nastro d’argento come “migliore attore protagonista” di Preferisco il rumore del mare del 2000; una Coppa Volpi, consegnatagli in occasione della 65ª Mostra internazionale d’arte cinematografica di Venezia, per l’interpretazione in Il papà di Giovanna (2008) di Pupi Avati. Nel 2013 è nel cast di Un castello in Italia di Valeria Bruni Tedeschi, presentato nello stesso anno al Festival di Cannes e candidato alla “Palma d’oro”. Interpreta il cardinale Angelo Voiello in due serie televisive con la regia di Paolo Sorrentino e trasmesse in Italia da SKY: The Young Pope (2016) e The New Pope (2020). Nel 2022 vince il David di Donatello come migliore attore protagonista per il film Ariaferma.

Nest, Napoli Est Teatro