Nest, Napoli Est TeatroNest, Napoli Est TeatroNest, Napoli Est Teatro

 

Data da definire / DUETT FOR J.J.



data da definire

Duett For J.J.
adattamento e regia Raffaele di Florio
con Cristina Donadio voce recitante
Maurizio Capone suoni

Duett for J.J. è un omaggio all’Ulisse di Joyce in occasione del centesimo anniversario della sua pubblicazione. Una scrittura iperbolica, quella dell’autore irlandese, che poco si presta al Teatro. Una sfida che naturalmente ha stuzzicato la nostra attenzione e voglia di misurarsi. Come primo Step, abbiamo concentrato il nostro interesse su sette domande e considerazioni presenti nel capitolo “Itaca” dedicate all’infinito e all’infinitesimo: un rapporto ancestrale col mistero dell’universo che risucchia lo spettatore in vertiginose considerazioni. Come secondo Step, abbiamo fatto ricorso alla nostra lingua (il napoletano) più per necessità che per scelta estetico/stilistica; il motivo di questa preferenza è stata non solo il tentativo di tradurre in modo “fedele” le magnifiche architetture sintattiche presenti nel libro dell’autore di Dublino, ma il tentativo è stato di dotare le parole tradotte di una familiarità che potesse avvicinare lo spettatore a concetti densi ed intensi, ma soprattutto musicarne la struttura sincronica e diacronica presente nelle pagine dell’Ulisse. Come terzo ed ultimo Step, l’interazione tra testo, interpretazione e suono: una parola “cantata” ed “incantata” sempre presente, attiva ed al servizio di quella “relazione vitale” tra lo spettatore e gli esecutori affinché possa esserci quell’atto magico che definiamo “Teatro”.

Raffaele Di Florio

Nest, Napoli Est Teatro